Cerca
Close this search box.

NEWS DELL'ASSOCIAZIONE: Leggi il nostro Notiziario sempre aggiornato Scopri le ultime novità tra eventi e mostre Rimani aggiornato con le informazioni di servizio per i soci

Cerca
Close this search box.

TRANSATLANTICO ANTILLES

Scala 1 a 150      lunghezza  122 cm.

Proprietà  PATRICK KERVERDO    Residenza modello   Prayssac  (Francia)

Realizzazione Patrick KErverdo

Leggi di più

Nave di lusso della Compagnie Générale Transatlantique messa in servizio nell’aprile 1953 per servire le Indie occidentali da Le Havre e fornire crociere tra le isole.  La “Antilles” colpì una scogliera inesplorata l’8 gennaio 1971 e fu distrutta da un incendio dopo essersi incagliata. Non ci sono state vittime quando la nave è stata evacuata.   Con la sua nave sorella FLANDRE, fu il più grande transatlantico francese mai costruito per servire le Indie occidentali e l’America centrale. La sua velocità le permise di navigare da Le Havre a Fort-de-France in 7 giorni.    Negli anni 50, a parte alcune crociere in acque europee e americane, ANTILLES serviva principalmente le Indie Occidentali e la rete dei Caraibi, dove attirava la crema dei passeggeri di prima classe. A partire dal 1958, in inverno, le sue rotazioni mensili furono commercializzate in Europa e negli Stati Uniti, senza alcun cambiamento di programma, come “viaggi di piacere”, crociere con orari di linea regolari, per così dire. Negli anni ’60, per soddisfare la crescente domanda, la formula fu modificata e, a partire dal 1966, prevedeva rotazioni in loop nei Caraibi associate alla possibilità di raggiungere le Indie Occidentali e tornare al punto di partenza in aereo. Come FRANCE nello stesso periodo, ANTILLES si divideva tra rotte regolari e crociere.     Fu durante una di queste crociere, l’8 gennaio 1971, che il transatlantico colpì una barriera inesplorata vicino a Mosquito Island nel suo viaggio da La Guayra a Barbados. Come risultato dell’impatto, un serbatoio di carburante si ruppe e la sala macchine si surriscaldò e prese immediatamente fuoco. Nonostante i loro sforzi, l’equipaggio non fu in grado di controllare l’incendio e i passeggeri furono evacuati su scialuppe di salvataggio verso Mosquito Island. La mattina del 9, sono stati trasferiti sul transatlantico QUEEN ELIZABETH 2 e sui cargo Transat SUFFREN e POINTE ALLEGRE. L’incendio non causò vittime, ma il transatlantico andò perso e bruciò per 6 settimane.      Caratteristiche generali:  Lunghezza fuori tutto: 182.54 m – Larghezza: 24.40 m – Tonnellaggio lordo: 19.828 Tx Dislocamento: 20.263 tonnellate – Potenza: 42.000 CV  Velocità di prova: 25 nodi – Velocità di servizio: 22 nodi  Propulsione: turbine a vapore – 2 linee d’asse con eliche a 4 pale  Capacità totale di passeggeri: 774 di cui 403 passeggeri in prima classe – 282 passeggeri in classe cabina e 89 passeggeri in classe turistica  Equipaggio di volo: 133 persone – Personale civile: 260 persone

Il  modello dell’ ANTILLES è in scala 1:150, cioè è lungo 1,22 metri e largo 16,3 centimetri e pesa 10 kg in ordine di marcia. Naviga ed è radiocomandato in 2,4 GHz – Graupner MC 16 Hott  Le due eliche da 30mm sono azionate da due motori 400 controllati da due azionamenti Graupner Navy V15 R. L’alimentazione per i motori è 9,6Volts (4x 2600mAh). L’illuminazione è alimentata dalle batterie di entrambi i motori. Durante le esibizioni notturne, il modello è completamente illuminato!

Post correlati