Cerca
Close this search box.

NEWS DELL'ASSOCIAZIONE: Leggi il nostro Notiziario sempre aggiornato Scopri le ultime novità tra eventi e mostre Rimani aggiornato con le informazioni di servizio per i soci

Cerca
Close this search box.

SOMMERGIBILE CREOLE di Jean Luc Mandon

La classe Aurore (chiamata anche classe Créole nel dopoguerra, dal nome della seconda unità che fu in servizio fino al 1962) fu una classe di sommergibili costieri della Marine Nationale costruiti in Francia alla fine degli anni 30.

La classe prevedeva in totale 15 sommergibili, ma l’inizio della seconda guerra mondiale e la sconfitta della Francia nella campagna di Francia impedirono il completamento di 8 sommergibili che erano ancora in costruzione e che quindi rimasero incompiuti nei cantieri navali.

L’unità capoclasse, l’Aurore (Q192) fu affondata a Tolone nel 1942 e 3 sommergibili furono catturati dai tedeschi ed entrarono in servizio nella Kriegsmarine come sommergibili d’addestramento.

Nel dopoguerra, 5 sommergibili, alcuni completati dopo la guerra, furono in servizio nella Marine nationale, 3 furono aggiornati secondo il programma GUPPY e dotati di snorkel e rimasero in servizio fino agli anni 60. Fra questi il Creole.

La caratteristiche del sommergibile CREOLE 

Entrata in servizio 1940 disarmato 1962.   Dislocamento in superficie 893 t. in immersione 1170 t.  Lunghezza 73,5 metri, larghezza 6,5 metri pescaggio 4,2 metri – Profondità operativa 100 metri, propulsione: 2 motori diesel Sulzer da 1500 Cv e due motori elettrici da 700 Cv.  Velocità in immersione 9,3 nodi in emersione 15,5 nodi. Armamento  1 mitragliatrice da 13,2 mm 1 cannone da 100 mm e 9 tubi lanciasiluri da 550 mm.

Post correlati