Cerca
Close this search box.

NEWS DELL'ASSOCIAZIONE: Leggi il nostro Notiziario sempre aggiornato Scopri le ultime novità tra eventi e mostre Rimani aggiornato con le informazioni di servizio per i soci

Cerca
Close this search box.

M.M.I. NAVE GIUSEPPE GARIBALDI

STUCCATURA FINALE DELLO SCAFO IN VETROIRESINA
SCAFO STUCCATURA DEFINITIVA A SPRUZZO
REALIZZAZIONE STRUTTURE DI POPPA IN LEGNO
POPPA PRONTA PER ESSERE RICOPERTA CON PLASTICARD DA O,50 MM
REALIZZAZIONE ZONA MANOVRA ANCORE DI PRUA
ALTRA ANGOLAZIONE
PROVE DI INSTALLAZIONE DEL PONTE DI VOLOI
PROVE DI ILLUMINAZIONE ESTERNA
PREPARAZIONE DELLA ZONA DEL BARCARIZZO
ZONA BARCARIZZO INSTALLATA ALL'INTERNO DELLO SCAFO E ILLUMINATA
PORTELLO CON LEVERAGGI CHIUSURA
PROVE DI STAZIONE ANTINCENDIO
PROVE ILLUMINAZIONE PONTE CON LED A 3 VOLT DA 0,5 MM
VANO ELEVATORE HANGAR
SISTEMA PER ALZARE E ABBASSARE L'ELEVATORE REALIZZATO DA LORENZO BANCI CON L'UTILIZZO DI UN MOTORE RIDOTTO DA 12 VOLT
MOTOSCAFO DI SERVIZIO NEL SUO ALLOGGIO NELLA NICCHIA SOTTOPONTE
SISTEMA PER L'AMMARAGGIO RADIOCOMANDATO DEL MOTOSCAFO
VANO DEI SERVI PER I VARI SERVIZI, TUTTI RADIOCOMANDATI
PROVE ILLUMINAZIONE PONTE
ZONA POPPIERA SOTTOPONTE LATO DI DRITTA
VISIONE PARTICOLARI
PONTE DI VOLO CON VASO ASCENSORE E ISOLA
ILLUMINAZIONE DEFINITIVA
ELEVATORE ABBASSATO E INTERNI HANGAR
REALIZZAZIONE ISOLA
ISOLA PRONTA PER LA FASCIATURA IN PLASTICARD DA 1 MM
VARO A CANNES FRANCIA
ALTRA IMMAGINE DEL VARO
LA COMPONENTE VOLO SUL PONTE
ALTRA IMMAGINE
L'ISOLA COMPLETATA E ILLUMINATA CON I VARI RADAR FUNZIONANTI TRAMITE MICROMOTORI DA 15 GIRI\MINUTO A 3 VOLT
IL MODELLO IN ESPOSIIZIONE A VERONA ALLA MODEL EXPO ITALY 2021
LA PRIMA NAVIGAZIONE MARZO 2021 ALLA MODEL EXPO ITALY DI VERONA
ALTRA IMMAGINE

DEI NUMERI:

Per la progettazione e la realizzazione di questo modello in scala 1 a 72 di oltre 3 metri di lunghezza sono occorse circa 2500 ore di lavoro , tutti i pezzi (ad eccezione della componente volo) sono auto costruiti utilizzando il vetroresina per lo scafo, il legno per le strutture, il plasticard di o,25 mm – 0,50 mm e 1 mm per ricoprire tutte le parti in legno, i portelli, i salvagenti e tutti i pezzi più piccoli sono realizzati in resina predisponendo degli stampi in gomma siliconica.  l’illuminazione è stata realizzata tramite l’utilizzo di LED da 3 mm. e MICROLED da 0,4 mm.  i quattro radar installati sull’isola girano alla velocità di 15 \30 giri al minuto grazie a micromotori da 3 volt.  l’ascensore sul ponte di volo funziona per mezzo di una vite senza fine  azionata da un motorino lento da 12 volt.

La nave utilizza due radiocomandi, uno per la navigazione (motori , timone , sollevamento e ammaraggio ancora, e  impianto sonoro) e uno per le varie funzioni: (elevazione ascensore – apertura\chiusura portellone di poppa, impianto fumogeno, illuminazione ponte di volo rotazione torrette cannoni , ammaraggio e ritiro a bordo del motoscafo di servizio)

L’energia per la navigazione è fornita da quattro batterie da 12 volt l’una, mentre per i servizi vengono usate più batterie stilo da 1,5 volt 

Il modello in assetto di navigazione (con batterie e piombo di zavorra pesa circa oltre 90 Kg 

Per il suo trasporto sono state realizzate tre  casse, una per lo scafo, una per l’isola e una per gli accessori e la componente volo.

Ringrazio per la loro collaborazione  LORENZO BANCI, ALFIO SIRNA, CUMINETTI ANDREA e SIGNORI MAURIZIO

Post correlati