Cerca
Close this search box.

NEWS DELL'ASSOCIAZIONE: Leggi il nostro Notiziario sempre aggiornato Scopri le ultime novità tra eventi e mostre Rimani aggiornato con le informazioni di servizio per i soci

Cerca
Close this search box.

CORAZZATA ROMA

Scala 1 a 200

 Proprietà LAMBERTO PICCHI    Residenza modello FIRENZE

Realizzazione Lamberto Picchi

Leggi di più

La nave da battaglia Roma fu la terza unità della classe Littorio e rappresentò il meglio della produzione navale bellica italiana della seconda guerra mondiale. Consegnata alla Regia Marina il 14 giugno 1942, venne danneggiata nel corso di un bombardamento aereo statunitense quasi un anno dopo mentre era alla fonda a La Spezia, subendo in seguito altri danni che la costrinsero a tornare operativa, dopo le dovute riparazioni, solamente il 13 agosto 1943.A seguito dell’armistizio italiano, al Roma fu ordinato, assieme ad altre imbarcazioni militari, di raggiungere l’isola sarda de La Maddalena, come concordato con gli Alleati. La squadra navale italiana, tuttavia, venne attaccata da alcuni bombardieri tedeschi che, servendosi delle nuove bombe radioguidate plananti Ruhrstahl SD 1400, affondarono il Roma. Nei suoi 15 mesi di servizio il Roma percorse 2.492 miglia in 20 uscite in mare, senza partecipare a scontri navali, consumando 3.320 t di combustibile, rimanendo fuori servizio per riparazioni per 63 giorni                                                                                                        Il modello costruito ad ordinate e fasciame con rivestimento esterno in vetro resina, monta per la navigazione un radiocomando a quattro canali per le funzioni del motore, del timone, del fumogeno e illuminazione

Post correlati